Nofollow, Noindex, Noarchive…Google ci spiega a cosa servono e come utilizzarli

- 26 febbraio, 2007 10:35 pm

Google Blog ha pubblicato un interessante Post dove cerca di fare chiarezza sull’utilizzo dell’attributo Nofollow. In questo articolo Google spiega anche le funzioni dei vari Noarchive, Noindex e Nosnippet. In estrema sintesi Google afferma che:

  • NOINDEX indica a Google di non indicizzare la pagina
  • NOFOLLOW indica al GoogleBot di non seguire i links presenti nella pagina
  • NOARCHIVE indica a Google di non conservare una copia cache della pagina
  • NOSNIPPET dice a Google di non mostrare lo snippet (cioèla descrizione sotto al titolo nelle pagine dei risultati) e di non conservare una copia chache della pagina

Ricordiamo che la corretta sintassi del meta tag robot e Googlebot è:

  • <META NAME=”GOOGLEBOT” CONTENT=””> da completare con NOSNIPPET o NOARCHIVE
  • <META NAME=”ROBOTS” CONTENT=”,”> da completare con qualunque combinazione tra INDEX, NOINDEX, FOLLOW, NOFOLLOW

Se volete approfondire l’argomento vi consiglio di leggere anche il primo intervento di Google riguardo l’utilizzo del file robots.txt

Postato in : Search Engine Optimization
Print This Post Print This Post


No comments yet.

Sorry, the comment form is closed at this time.